ART NEWS

Il ritrovamento di una antica domus arcaica ridisegna la mappa di Roma antica

Una importante scoperta nel cuore di Roma potrebbe ridefinire l’antica mappa della città. Sul colle del Quirinale, all’interno del Palazzo Canevari, ex istituto Geologico che si trova tra Via Veneto e la Stazione Termini, è stata rinvenuta una struttura rettangolare che consterebbe di due ambienti poggiati su di uno zoccolo di blocchi di tufo, preceduti da un portico che si apre su di uno dei lati lunghi. Probabilmente si tratta di resti di una domus arcaica risalente agli inizi del VI secolo a.C.

Il grandioso rinvenimento è stato fatto questa estate durante uno scavo archeologico preventivo nel palazzo ad opera della Sovrintendenza, la portata di questa scoperta è tale da essere definita una delle più importanti degli ultimi anni, non soltanto per l’ottimo stato di conservazione del sito, ma anche perché contribuisce a ridisegnare la mappa della Roma antica tra il VI e il V secolo a.C.: fino ad oggi infatti si riteneva che questa parte della città fosse utilizzata soltanto come necropoli, escludendone l’uso abitativo.

Questo ritrovamento è coevo alle mura serviane.

Oggi il Palazzo Canevari è di proprietà della Cassa dei Depositi e dei Prestiti che, insieme all’acquisizione dell’immobile, si è fatta carico anche degli oneri riguardanti gli scavi archeologici. Già dodici anni fa circa, nel 2003, il palazzo era stato oggetto di indagine archeologica per verificare la presenza di reperti antichi nel sottosuolo, e soltanto dieci anni più tardi, nel 2013, furono rinvenuti i resti di un tempio databile intorno al V secolo a.C. circa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...