LIFESTYLE

Arriva anche in Italia Netflix, lo “spotify” di film e serietv

Dal download (anche illegale) a YouTube, il modo di guardare la televisione nel mondo è decisamente cambiato negli ultimi dieci anni. Se un tempo era necessario sottostare agli orari delle emittenti, oggi sempre più si assiste al fenomeno della personalizzazione dei palinsesti. Lo sapeva bene TiVo, rivoluzionario videoregistratore statunitense degli anni ‘90, che tanto aveva fatto la gioia di liberi professionisti e di chi aveva orari decisamente flessibili e poco adatti a seguire film e serie televisive. Le cose adesso sono cambiate: dallo streaming alla tv on demand cambiano anche i dispositivi attraverso i quali guardare. PC, tablet, smartphone, computer portatili hanno neutralizzato il monopolio del tubo catodico, rendendo l’esperienza interattiva, e se i servizi di paytv anche in Italia, come Sky Online e Mediaset Premium e Infinity, hanno spostato la loro attenzione su questo genere di offerta, arriva finalmente anche in Italia un altro attesissimo competitor. Si chiama NETFLIX, ed è la nuova piattaforma a pagamento per vedere serietv e film. Molti lo hanno già definito lo “Spotify di serietv e film”, iscriversi è semplicissimo e cancellarsi lo è ancora di più: bastano pochi click infatti per sottoscrivere un abbonamento il cui prezzo base dovrebbe aggirarsi intorno agli otto euro mensili. Con i suoi oltre 62 milioni di utenti nel mondo, Netflix si appresta così ad insidiare anche il nostro paese, con contenuti di qualità che vanno da film e serie italiane a produzioni originali. Unico imperativo “connettersi ad internet”, dopodiché si potranno vedere serie come The Crown, incentrata sulla storia della Regina Elisabetta o documentari come quello firmato da Leonardo Di Caprio sullo sfruttamento dell’ambiente e degli animali, ma anche film premiati alla 72esima Mostra del Cinema di Venezia come Beasts of no nation di Cary Fukunaga, sul bambino soldato.

Dopo aver sottoscritto il proprio abbonamento, ogni utente potrà creare fino ad un massimo di cinque profili diversi, da utilizzare, anche in contemporanea, su più dispositivi, riuscendo così ad incontrare le esigenze e ai diversi gusti di un’intera famiglia.

È a Netflix, e al suo lancio di tutti gli episodi di una serie in un giorno solo in contemporanea mondiale, che si deve il fenomeno del bridge watching, vere e proprie maratone di serials da parte degli appassionati.

Per le produzioni proprie pare invece che la società USA sia interessata a raccontare una grande storia italiana, che possa però riuscire a catturare l’attenzione mondiale: benché non ci siano ancora conferme, alcune indiscrezioni vorrebbero una serie sull’inchiesta di Mafia Capitale.

Non c’è ancora una data di lancio ufficiale, ma voci di corridoio vogliono l’arrivo della nuova piattaforma fissato per metà ottobre, offrendo a tutti i suoi potenziali clienti un mese di prova gratuito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...