ART NEWS

A Reggio Calabria riapre il (nuovo) Museo Archeologico Nazionale

È il secondo museo, dopo quello di Capodimonte, più visitato del sud Italia. Riaperto oggi a Palazzo Piacentini, il Museo Nazionale Archeologico di Reggio Calabria ritrova oggi i suoi 11 mila metri quadri completamente riqualificato, in cui trovano una nuova e più degna collocazione non solo i due Bronzi di Riace, simbolo del sito stesso, ma anche i tanti reperti inediti che vanno ad arricchire la collezione storica.

Un museo che raccoglie e racconta le meraviglie della Magna Grecia, e che vuole rappresentare una sfida del sistema museale italiano.

Sull’onda del successo della riqualificazione del Museo Egizio di Torino, che nell’ultimo anno ha totalizzato un milione di visitatori, anche al Sud si punta soprattutto sul patrimonio culturale: «Un museo che conquista i suoi visitatori, accompagnandoli nell’affascinante storia dell’antichità calabrese, sviluppata dal Paleolitico alla tarda età romana su quattro livelli di esposizione permanente» ha spiegato il direttore Carmelo Malacrino.

200 vetrine per un percorso espositivo che parte dalle prime manifestazioni dell’uomo di Neanderthal in Calabria, passando per l’Homo Sapiens, fino alle prime città-Stato e i santuari della Magna Grecia, da oggetti d’uso nella quotidianità ai ricchissimi corredi funerari delle necropoli di Gioia Tauro e di Locri, fino alla città stessa di Reggio Calabria, con reperti che ripercorrono la genealogia della storia e del rigoglioso sviluppo. Culmine dell’itinerario di visita è la sala della statuaria magnogreca, dei mastodontici Bronzi di Riace, ma anche quelli di Porticello, oggi esposti in una sala completamente climatizzata “anti-corrosione”.

«Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria dimostra – chiosa – come si può vincere la sfida del sistema museale italiano. Abbiamo trovato un sistema museale con le collezioni più straordinarie del mondo, ma non adeguato ai tempi rispetto al modo di presentare quelle collezioni».

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...