ART NEWS

Alle Gallerie d’Italia di Napoli arriva l’“Arlecchino” di Picasso fino all’11 settembre

Il suo arrivo alle Gallerie d’Italia di Napoli è il secondo scambio del percorso “L’Ospite Illustre”, progetto di Intesa Sanpaolo che porta negli spazi delle sue sedi espositive capolavori d’arte di musei esteri, grazie al quale sarà possibile ammirare l’opera Arlecchino con specchio di Pablo Picasso, un’occasione per residenti partenopei e turisti in città di ammirare il noto quadro tradizionalmente esposto nelle sale del Thyssen-Bonemisza di Madrid, e che da oggi invece, fino al prossimo 11 settembre li accompagnerà per tutta l’estate.

Di prestigio il prestito per ottenere il Picasso: le Gallerie d’Italia infatti rinunciano provvisoriamente a quella che è la loro opera-simbolo, Il martirio di Sant’Orsola, ultimo dipinto del Caravaggio conservato alle Gallerie d’Italia di Palazzo Zevallos Stigliano, che resterà a Madrid dal 21 giugno fino al prossimo 18 settembre.

L’Ospite Illustre è una rassegna che offre la possibilità di conoscere i dipinti anche al di fuori delle originarie sedi espositive e contesti storico-artistici, quasi estraendone l’essenza: «La presenza dell’Arlecchino a Napoli – hanno detto Michele Coppola, responsabile delle attività culturali di Intesa Sanpaolo, e Paloma Alarcò, responsabile di pittura moderna al Thyssen-Bornemisza all’ANSA – è particolarmente significativa perché bellezza e caratteri dell’opera derivano dal confronto di Picasso con le antiche pitture romane che ammirò nella sua visita a Pompei nel 1917».

Arlecchino con Specchio Gallerie d'Italia Zevallos 2016 - internettuale

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...