LIFESTYLE

Happiness Jar, il barattolo dei pensieri positivi per imparare ad essere felici

Nato dalla mente della scrittrice statunitense Elizabeth Gilbert, la stessa del best-seller internazionale Mangia Prega Ama del 2006, l’Happiness Jar o, in italiano, Barattolo della Felicità ribalta, come suggerisce lo stesso nome, il concetto del “Vaso di Pandora”. Se infatti il leggendario scrigno secondo la mitologia conteneva tutti i mali del mondo, l’Happiness Jar invece contiene soltanto pensieri positivi. Un diario personale dunque, un riassunto, come società fast-food impone, scritto su bigliettini o post-it sotto forma di brevi pensieri, per un anno intero.

Dodici mesi dunque per appuntare ogni giorno quei momenti di felicità pura: dal pensiero del giorno all’evento specifico, da un dono ricevuto a alla visita inaspettata, passando per tutte quelle piccole grandi cose che riescono a strapparci un sorriso facendoci vivere un attimo di gioia.

Julia Roberts in Mangia prega ama (2010)
Julia Roberts in Mangia prega ama (2010)

Un “gioco” dunque, che non necessariamente quotidiano, che si ricollega a quanto detto dall’autrice nel romanzo da cui è stato tratto il film con Julia Roberts, e che aiuta a liberare la mente, a sgombrarla dalla negatività di angosce, preoccupazioni, paure, aiutandoci ad “arredare” la nostra stanza della meditazione, quel luogo ideale della nostra mente che ci aiuta ad armonizzarci con l’universo, per sentirci in pace con il mondo e riuscire a realizzare noi stessi. Come già suggeriva lo spirituale film del 2010, infatti, bisogna imparare a scegliere i pensieri allo stesso modo in cui si scelgono i vestiti ogni giorno.

Quale momento migliore dunque se non quello che da molti è considerato il secondo capodanno dell’anno? Settembre è senza dubbio il mese in cui si ritorna alla propria vita dopo un breve o lungo periodo di pausa, la stagione dei nuovi inizi e degli impegni, ma soprattutto la stagione dei progetti personali e professionali.

Un ottimo momento dunque per iniziare a riempire il proprio barattolo della felicità con spirito positivo e propositivo, trascrivendo quei piccoli, grandi momenti della vita quotidiana che ci conducono verso ciò che desideriamo davvero.

Riconoscerli è facile, basta distinguere i sentimenti e le sensazioni che proviamo. Gioia, amore, felicità, gratitudine sono queste le emozioni che devono guidarci alla compilazione di questi pizzini felici.

Ecco un decalogo che può ispirarvi per riempire il vostro vaso di pensieri positivi:

  1. Un pensiero felice al giorno, qualcosa da dedicare a noi stessi o che ci ha dedicato qualcuno il cui pensiero ci rende felici.
  2. Un dono inaspettato, che non sia soltanto quello materiale, ma anche quel gesto improvviso che migliora la nostra giornata.
  3. Una riflessione sulla natura, sul mondo che ci circonda e sulla sua infinita bellezza, come il vento tra i capelli o una bella giornata di sole.
  4. Una frase o una situazione divertente, che è riuscita a strapparci un sorriso e che merita di essere ricordata.
  5. Ricordi gioiosi che si desidera restino indelebili, da portare con noi come una capsula del tempo.
  6. I piccoli momenti belli della nostra giornata, della nostra quotidianità, nonostante tutto.
  7. Il testo, le parole di una canzone che non riusciamo a smettere di cantare, che ci hanno colpito, che sembra ci parlino o parlino della nostra storia.
  8. Una citazione: da un film, da un libro, riflessiva o divertente, superficiale o profonda, meditativa o riflessiva, purché sia POSITIVA.
  9. La gioia per aver conseguito un obiettivo, uno scopo nella vita per il quale ci si è impegnati.
  10. La meraviglia, la gioia, lo stupore per gli avvenimenti felici, quelli che non si aspetta, quelli a lungo desiderati.

Insomma ogni pensiero, se positivo, è un ottimo motivo per riempire il proprio Happiness Jar, con quelle parole, d’ispirazione e motivazionali, che possano aiutarci, come una ideale strada di mattoni gialli, a percorrere la strada della felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...