ART NEWS

Salvador Dalí e il sogno del classico, a Palazzo Blu di Pisa fino al prossimo 5 febbraio

Diventa sempre più sottile la linea di demarcazione che separa Arte Classica dall’Arte Contemporanea, e se al Museo Archeologico di Napoli si ospitano artisti contemporanei e a Pompei si espongono opere di Mitoraj che dialogano con le rovine dell’antica cittadina romana, a Pisa sarà di scena dal primo ottobre fino al prossimo 5 febbraio Dalí. Il sogno del classico. A Palazzo Blu saranno infatti esposti 150 lavori dell’artista spagnolo che provengono dalle collezioni dei musei Fundación Gala-Salvador Dalí di Figueres e il Dalí Museum di St. Petersburg in Florida, le due più importanti istituzioni museali a contenere e custodire le opere del grande maestro.

Mostre: a Palazzo Blu il genio di DalìIl percorso di visita mostrerà al visitatore quanto l’arte classica, apparentemente distante dal surrealismo dell’artista, abbia in realtà influenzato fortemente anche la sua opera e produzione artistica. Raffaello e Michelangelo diventano così maestri ispiratori anche per Dalí. Lo dimostrano i nudi eroici mollemente adagiati, omaggiando al contempo le sculture classiche del V secolo a.C., ma anche la Pietà, che si fa quasi traslucida composizione di marmo e metallo, così come il David, il cui volto dialoga con il panorama circostante in amletica riflessione.

Mostre: a Palazzo Blu il genio di DalìDipinti di sculture e opere che sembrano avere una propria vita e consistenza che va al di là dei grandi maestri che le hanno generate.

Dalí riesce così felicemente a dialogare con l’arte greca e quella rinascimentale di cui ne è riflesso, sfoggiando le sue capacità di disegnatore e illustratore, certo, ma anche di letterato e dotto, come dimostrano le xilografie dedicate alla Divina Commedia, commissione del 1950 del Ministero della Pubblica Istruzione, o le illustrazioni sull’autobiografia di Benvenuto Cellini, sapientemente mixate dall’artista Salvador Dalí con iscrizioni e citazioni del corpo celliniano.

L’importante rassegna è resa possibile da MondoMostre e curata da Montse Aguer, direttrice dei musei di Dalí.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...