CINEMA

Saverio Costanzo gira a Napoli “L’Amica Geniale” di Elena Ferrante

Altro set, altra fiction. Sono partite oggi, 12 marzo, le riprese della prima stagione di The Neapolitan Novels, titolo internazionale della mini-serie co-prodotta da Rai e HBO, tratta dalla teatralogia di Elena Ferrante. La prima serie porterà sul piccolo schermo le pagine di L’Amica Geniale, primo romanzo della serie della misteriosa scrittrice napoletana, la cui identità resta ancora un segreto. E come il suo vero nome anche della serie nulla o poco si sa.

Ho letto il primo romanzo proprio questa estate e posso anticiparvi che, se il serial sarà fedele al libro, le location (salvo ricostruzioni negli studi) dovrebbero aggirarsi oltre che nel centro storico, dove in queste ore sono state riprese le prime esterne, anche in Via Filangieri, Via Toledo, il Gambrinus, e molti luoghi-manifesto della città di Napoli, come Piazza dei Martiri, la Biblioteca Nazionale, il Lungomare e Posillipo.

Le prime riprese, pare, hanno visto protagonista la Galleria Principe di Napoli, da qualche tempo oggetto di recupero strutturale e funzionale, e il Palazzo Gravina, sede della Facoltà di Architettura, trasformato per l’occasione nella scuola anni ’50 frequentata da una delle due protagoniste, Elena Greco detta Lenù.

La storia infatti parla dell’amicizia tra le piccole Lenù e Lila, che pagina dopo pagina diventano ragazze e donne che affrontano i primi amori e la dura vita in un difficile quartiere della periferia di Napoli, Gianturco.

Alla stesura della produzione televisiva ha preso parte la stessa Ferrante, mentre la regia è stata affidata a Saverio Costanzo, che sposterà verso l’estate le riprese sull’Isola di Ischia, dove la giovane protagonista trascorre proprio le vacanze estive.

I primi ciak si sono svolti nel casertano, dove è stato ricostruito il quartiere delle due ragazze, nell’ex area industriale Saint Gobain, a Marcianise, trasformata in studios cinematografici con tanto di strade, edifici, chiese.

l’attrice Valentina Acca

Mistero anche sul cast. Non è dato sapere chi interpreterà le due protagoniste da ragazzine né da adulte. Secondo alcune indiscrezioni, riportate oggi da Repubblica Napoli, potrebbero esserci (il condizionale è d’obbligo) Valentina Acca, presumibilmente nel ruolo di Lila (seguendo la descrizione che la Ferrante ne fa nel suo romanzo) e Imma Villa, presumo, per esclusione, nel ruolo di Lenù.

l’attrice Imma Villa

La serie di quattro romanzi della Ferrante vedrà una trasposizione di altrettante stagioni da otto episodi ciascuna, per un totale di trentadue puntate, che porteranno nel mondo non solo la storia di queste due donne che crescono, ma di una città, Napoli, che cambia con loro.

Non resta che aspettare le prossime settimane di riprese e le prime indiscrezioni che trapeleranno dal set.

Annunci
TELEVISIONE

Twin Peaks, da questa sera su Sky Atlantic HD le prime due stagioni in attesa del ritorno

Twin Peaks Laura Palmer - internettualeChi ha ucciso Laura Palmer? Era questa la domanda che si ponevano milioni di fan del mondo negli anni ’90 quando il serial Twin Peaks esordì sugli schermi statunitensi l’8 aprile del 1990, per giungere, un anno dopo, anche nel nostro paese con il titolo I Segreti di Twin Peaks.

Due stagioni, trenta episodi, che hanno tenuto gli spettatori inchiodati alla sedia che, insieme all’agente Cooper (un giovanissimo Kyle MacLachlan) volevano scoprire chi fosse l’assassino della giovane reginetta della scuola trovata morta avvolta in un sacco di plastica, mentre scoprivano le torbide vite della piccola cittadina americana alle pendici dei monti gemelli.

Era la stessa Laura Palmer che, in un sogno dell’agente di polizia, prometteva che si sarebbero rivisti tra 25 anni. Promessa mantenuta dai creatori originali della serie, lo sceneggiatore Mark Frost e il visionario regista David Lynch ai quali è bastato un semplice tweet sul ritorno della serie con una nuova serie inedita per mandare in fibrillazione i fan, che la attendevano dal brusco finale della seconda stagione.

Ed è un ritorno in pompa magna quello di questa terza, attesissima, serie, non solo per il tempo trascorso, ma anche, e forse soprattutto, per scoprire quei segreti di personaggi che sono entrati nel cuore di tutti e che hanno fatto di questo serial uno dei più importanti ed influenti del secolo scorso. Basti pensare alle tante altre serie tv che negli anni si sono ispirate: da Pretty Little Liars (che ha provato ad alzare il tiro) a Gossip Girl, declinato in chiave teen-chic, passando per il trash Scream Queens con Emma Roberts.

La serie ritornerà sugli schermi americani agli inizi del 2017 per il canale Showtime e nello stesso anno anche sui nostri in esclusiva per Sky Atlantic HD, che inizia a preparare i fan a questo ritorno da questa sera con una retrospettiva delle due stagioni originali: due episodi a sera in prima serata dalle ore 21.10.

Tanti i rumors intorno a questa produzione, tante le smentite e i colpi di scena che stanno catalizzando anche l’attenzione dei media e, tra annunci e smentite, sembra ormai certo il cast delle nuove reclute che andranno ad affiancarsi ai volti storici di TP: insieme a MacLachlan e Sherilyn Fenn-Laura Palmer, sono tanti gli attori noti che animeranno la cittadina di Twin Peaks, da Monica Bellucci a Jim Belushi, passando per Naomi Watts e Tim Roth.

Questa nuova stagione sarà anticipata dal libro The Secret History of Twin Peaks di Mark Frost, che racconta ai fan della serie cult, le storie dei suoi personaggi in questi venticinque anni di assenza, per provare ad ingannare l’attesa e provare a dare una risposta su chi è stato ad uccidere Laura Palmer.